CAMBIARE E’ NECESSARIO

Dopo la sollecitazione di Paolo Pagani ad un confronto su quello che è successo alla Leopolda, ma non solo, dopo aver letto la lettera di tre amministratori del Pd (Orlando, Del Barba e Scalvenzi), la lettera di tre giovani democratici (Del Bono, Corini e Zanardi) e i vari interventi dei nostri dirigenti sui giornali locali abbiamo pensato di dare il nostro contributo e la nostra interpretazione di quanto accaduto ad ottobre non solo a Firenze ma anche a Bologna e all’Aquila.

Quando Matteo Renzi afferma che “non funziona più l’idea di un partito i cui dirigenti danno la linea agli eletti che la devono spiegare agli elettori” non ha in mente di svuotare di qualsiasi ruolo i circoli, le assemblee e le direzioni provinciali, regionali e nazionali ma esattamente il contrario.

Read More

PD: EPPUR SI MUOVE

Mentre assistiamo all’agonia del governo, all’epilogo dell’era berlusconiana e, purtroppo, alla crisi che attanaglia il nostro Paese, il PD cerca di mettersi in movimento.
Lo fa in forme diverse e articolate.
Tra queste troviamo particolarmente interessante l’iniziativa con Debora Serracchiani e Giuseppe Civati il 22 e 23 ottobre in Piazza Maggiore a Bologna.
Interessante perché forte è la voglia di cambiamento e di futuro che vi scorgiamo. 
Abbiamo conosciuto Debora e Giuseppe nei mesi scorsi, in occasione di alcune delle iniziative che li hanno visti attivi a Brescia e provincia.
Vediamo in loro quella stessa voglia di cambiamento che ha caratterizzato, e ancora oggi permea, l’impegno politico, nostro e di tanti amici, dentro il Partito Democratico Bresciano.
Ricordiamo ancora la lettera che Debora Serracchiani ci scrisse in occasione delle ultime primarie provinciali e aspettiamo con attenzione il prossimo appuntamento che vedrà Civati protagonista a Brescia.
È dentro questa voglia di cambiamento che vediam una delle strade che il PD deve percorrere per convincere gli italiani e tornare ad assumere un ruolo di governo di questo Paese malato.
Molti amici partiranno per Bologna (e molti stanno organizzando anche trasferte comunitarie). Lo faremo con ogni probabilità anche noi.
Sì ci metteremo in viaggio, sempre più convinti che la politica debba tornare ad essere “quel viaggio che rende possibile gli incontri”.
 
Riccardo Frati
Gianluca Delbarba

Read More